La musicoterapia per combattere il cancro

La musica rappresenta uno spazio di vista necessario per molti di noi, un mondo dove potersi rinchiudere quando se ne ha bisogno e rimanere un pò soli a riflettere o un momento da poter condividere con altri in situazioni di divertimento e svago.

Una ricerca scientifica dell’Università dell’Indiana Purdue University ha confermato quanto la musica possa essere terapeutica per gli individui, in special modo per chi è affetto da malattie come il cancro. Secondo gli studiosi, infatti, attività come scrivere i testi delle canzoni o realizzare video musicali può migliorare la capacità di recupero dalla malattia. E’ da qui che parte l’idea del Therapeutic Music Video, un progetto per aiutare i malati ad esprimere le loro emozioni e le loro ansie o preoccupazioni relativamente al percorso che vanno affrontando. La ricerca pubblicata su Cancer, rivista online dell’American Cancer Society, ha coinvolto più di 100 ragazzi tra gli 11 e i 24 anni sottoposti al trapianto di cellule staminali, dei quali solo alcuni facenti parte del progetto Therapeutic Music Video. I risultati hanno evidenziato, in effetti, che chi era all’interno del programma di musicoterapia riusciva ad affrontare la malattia con un atteggiamento più positivo rispetto al gruppo di controllo, e mostrava maggior fiducia nei confronti della propria condizione di malato, ma anche nei confronti di amici e parenti.

  • Ricerca di: Università dell’Indiana Purdue University
  • Pubblicata su: Cancer
  • Conclusione: La musicoterapia può avere effetti positivi sui malati di cancro

Post Correlati

Articolo pubblicato il 28 gennaio 2014 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.