Come ti individuo i batteri presenti in casa

Microbi e batteri rappresentano una delle cause principali del nostro ammalarci, un motivo di infezioni, più o meno gravi, o dell’insorgenza di problematiche differenti di salute. Il nostro essere attenti alla pulizia del corpo, così come degli ambienti in cui viviamo, è funzionale proprio all’eliminazione dalle superfici, con cui entriamo in contatto, di germi che possono in qualche modo aggredire il nostro sistema immunitario. Quello che, forse, non sappiamo, però, è che il più delle volte è il nostro stesso organismo a trasportare i batteri nelle nostre abitazioni o nei luoghi che visitiamo.

Una ricerca scientifica condotta all’interno del progetto Home Microbiome Study ha tentato di tracciare il percorso che germi e batteri compiono dal nostro corpo agli edifici o alle stanze con cui interagiamo giornalmente. L’autore dello studio Jack Gilbert dell’Università di Chicago ha confermato che ciascuno di noi è in possesso di una specifica firma batterica rivenibile in ogni casa o luogo che ha “toccato”. Lo studio, pubblicato sulla rivista Science, ha monitorato per sei settimane la vita di sette famiglie rilevando, mediante l’utilizzo di tamponi, 21 mila specie batteriche che viaggiano dalle mani alle maniglie della porta, dagli interruttori ai fuochi della cucina, dai nostri piedi al pavimento. Secondo lo studio, ad esempio, persone che vivono in stretto contatto evidenziano un’impronta batterica molto simile, mentre gli animali domestici rappresentano la prima fonte di prolificazione batterica all’interno di un’abitazione. Addirittura, secondo gli scienziati, lo studio dei batteri presenti in una casa aiuterebbe a definire non solo la composizione della famiglia, ma anche le abitudini di vita e le relazioni che intercorrono tra ciascuno dei suoi membri.

  • Ricerca di: Università di Chicago
  • Pubblicata su: Science
  • Conclusione: Ciascuno è portatore di un profilo specifico di batteri e germi