Prendere il morbillo per sconfiggere il cancro

Se si potesse scegliere tra l’andare a contrarre il morbillo per avere una possibilità in più di sconfiggere il cancro o decidere di stare alla larga dal suo virus e continuare, invece, a seguire le terapie e le cure anti-tumorali già accreditate, voi quale strada prendereste? Secondo i ricercatori della Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota, infatti, esiste una speranza per trovare e distruggere le cellule tumorali maligne, e questa speranza risiede nell’utilizzo di virus in oncologia. Il virus del morbillo potrebbe essere in grado, ad esempio, di sconfiggere il cancro andando ad uccidere le cellule malate e trattenendo in vita solo quelle sane.

La conclusione sorprendente diffusa dagli scienziati americani arriva a seguito di uno studio condotto su due pazienti malate di mieloma multiplo, un tumore tipico dell’età avanzata, che non avevano mai contratto il morbillo in vita. Lo studio ha dimostrato come il virus del morbillo, somministrato in dosi elevate, è in grado di individuare le cellule cancerose e di eliminarle. Sebbene non esistano pubblicazioni a sostegno della tesi e malgrado la procedura sia ancora in una fase di sperimentazione, è bene sottolineare che questa tipologia di ricerca rientra nel ramo della viroterapia, una tecnica nota già da tempo e che utilizza le proprietà dei virus per sconfiggere o curare tipologie di cancro insensibili alla radiazione e alla chemioterapia e che risultano tutt’ora incurabili.

  • Ricerca di: Mayo Clinic
  • Conclusione: Il virus del morbillo è in grado di individuare le cellule cancerose e di eliminarle